Terapie Fisiche

TERAPIA MANUALE

La Terapia Manuale Ortopedica (OMT) è una specializzazione della fisioterapia per il trattamento delle patologie neuro-muscolo-scheletriche, basata sul ragionamento clinico, e che utilizza approcci di trattamento altamente specifici, che includono le tecniche manuali e gli esercizi terapeutici. La terapia Manuale Ortopedica comprende, ed è guidata, dalle prove di efficacia cliniche scientifiche disponibili e dalla struttura biopsicosociale di ogni singolo paziente.

La terapia manuale è quindi una disciplina specifica che appartiene alla fisioterapia e segue i principi di fisiopatologia della medicina tradizionale, collocandosi in maniera chiara nell’ambito sanitario. Fondamentale nella somministrazione della terapia manuale da parte del fisioterapista l’approccio 1:1, trattare un paziente per volta, utilizzando tutte le competenze specifiche al servizio del singolo paziente con le sue prerogative, in modo da poter raggiungere il massimo dei risultati.

RIEDUCAZIONE POST TRAUMATICA E POST CHIRURGICA

La rieducazione post traumatica consiste nello svolgere, con l’assistenza del fisioterapista, una serie di esercizi riabilitativi.
Questo tipo di attività fisioterapeutica permette, al paziente, il recupero delle zone affette da infortuni. È indicata per i soggetti che presentano problemi muscolo-scheletro articolari, muscolo tendinei e post traumatici.
La rieducazione post chirurgica, sempre con l’assistenza del fisioterapista, prevede il compimento di esercizi riabilitativi finalizzati al recupero completo delle capacità motorie in seguito ad un intervento chirurgico, prima in maniera passiva e poi progressivamente attiva.
Questa tipologia di riabilitazione segue tecniche specifiche per ogni paziente ed è particolarmente indicata per curare problematiche alle spalle, ginocchio, anca, caviglie, colonna vertebrale, tendine d’Achille.

RIABILITAZIONE NEUROLOGICA

La riabilitazione neurologica è una terapia riabilitativa, alla quale si ricorre in casi di danni riportati solitamente dal sistema nervoso centrale.
Per via della complessità del problema, di cui il paziente può esserne affetto, questo trattamento richiede l’intervento coadiuvato di fisiatra, neurologo, fisioterapista, psicologo e logopedista.
La rieducazione neuro-motoria è indispensabile per soggetti colpiti da: sclerosi multipla, ictus ischemici, malattie degenerative, morbo di Parkinson, distrofie muscolari, ecc.
Questo percorso riabilitativo permette di conseguire risultati più elevati in termini di autonomia del paziente, di reinserimento della persona nella vita sociale, di proseguimento e consolidamento dei risultati raggiunti con la fisioterapia. In altri termini, porterà alla conquista di maggiore benessere fisico, psicologico, emozionale e sociale.

TAPING NEUROMUSCOLARE

Il taping neuromuscolare è una tecnica che, mediante l’utilizzo di un cerotto elastico, svolge una funzione antidolorifica e antiinfiammatoria muscolare.
Il cerotto, ritagliato a I, X e Y, applicato direttamente sulla pelle, andrà a stimolare la circolazione linfatica portando ad una riduzione del dolore e al ripristino della corretta tensione muscolare.
Questo trattamento è utilizzato soprattutto per danni muscolari derivanti da attività sportiva, riduzione degli edemi sottocutanei, infiammazioni articolari ed affaticamenti muscolari.

GINNASTICA PROPRIOCETTIVA

Il termine propriocettività indica la capacità del corpo di riconoscere i movimenti e le funzioni che sta compiendo in un preciso momento.
A volte, in seguito ad un intervento chirurgico o trauma degli arti inferiori, questa abilità può venir meno; ricorrere alla ginnastica propriocettiva può essere un ottimo rimedio.
Attraverso l’impiego di diversi attrezzi specifici, prime fra tutte le tavolette propriocettive, è possibile ottenere risultati in termini di miglioramento della coordinazione, dell’equilibrio e della percezione dello spazio, di incremento della forza e di ripristino della piena funzionalità dell’arto infortunato.

Tutto questo sia in statica che in dinamica. Scopo della ginnastica propriocettiva è un ritorno a pieno regime di funzionalità delle strutture interessate da infortunio, siano esse caviglie o ginocchia.

MASSOTERAPIA

La massoterapia a Lecce è una delle tecniche riabilitative più antiche e diffuse. Essa si fonda principalmente sull’applicazione di massaggi sulle diverse parti del corpo e si compone di varie tecniche, quali: sfioramento, sfregamento, frizione, impastamento, pressione, percussione e vibrazione.
Viene utilizzata soprattutto sugli atleti poiché riesce ad alleviare il dolore, ad aumentare l’elasticità della pelle e dei muscoli, a determinare un effetto rilassante, a migliorare la circolazione linfatica ed a scioglie le contratture muscolari. Ma si può utilizzare anche in pazienti affetti da rigidità e tensioni muscolari, postumi di interventi chirurgici o lesioni, che hanno portato alla immobilità per un periodo medio-lungo di distretti corporei e quindi il massaggio in quei casi ha l’obiettivo di riportare il giusto equilibrio muscolare e tonicità. Questo tipo di terapia determina, dunque, un rilassamento generale a livello psicofisico.

Altri servizi

Send via WhatsApp